Come aiutare il sistema digestivo con lo yoga: una sequenza per digerire anche i sassi!

Da quando pratico yoga ho avuto modo di osservare tante volte in me e nei miei allievi che le asana praticate con regolarità aiutano a mantenere efficiente il sistema digestivo risolvendo, a volte anche in poco tempo, problemi di intestino pigro, digestione difficile dolori addominali e lombari. Spesso molti dolori alla schiena non sono legati tanto a discopatie quanto a problemi agli organi addominali tesi, gonfi e infiammati che si riflettono poi sulla schiena. In questo articolo andremo a vedere perché lo yoga è tanto utile all’apparato digestivo e quali sono le posizioni più efficaci. Continua a leggere “Come aiutare il sistema digestivo con lo yoga: una sequenza per digerire anche i sassi!”

Annunci

Materassino da yoga: quale prendo?

Una domanda tipica degli allievi che cominciano a fare yoga è: “Vorrei prendere il materassino, cosa mi consigli?” Oppure: “Ho preso questo, va bene secondo te?”

Sembra una scelta banale, ma spesso chi compra un materassino si ritrova a volerlo cambiare dopo poco perché lo trova scomodo. Purtroppo, molte volte, chi lo compra non sa bene di cosa ha bisogno e il commesso che glielo vende.. non fa yoga!

La scelta si complica se poi l’acquisto lo faccio online e non lo posso provare. Se è vero che il materassino da campeggio che si piega in 4 è quanto di più scomodo si possa avere (meglio praticare sul pavimento)  anche spendere molto non dà la garanzia di trovare quello che si cerca.

In questo post non voglio fare una lunga carrellata delle offerte in commercio, ma puntare l’attenzione sulle caratteristiche fondamentali di un buon materassino e consigliare quelli che nel tempo ho trovato validi e durevoli, e che hanno un buon rapporto qualità prezzo sia nella fascia più costosa che low budget. Continua a leggere “Materassino da yoga: quale prendo?”

Kapalabhati: tecnica ed effetti

Con l’arrivo dell’autunno è facile cadere vittima di sinusiti, raffreddori e mal di gola. Le docce fredde sono ottime per abituarsi al cambio di clima e rafforzare il sistema immunitario, ma ci sono esercizi più specifici per migliorare la respirazione e ripulire i seni nasali prevenendo l’insorgenza di infezioni.

Questi esercizi mi sono particolarmente cari perché da piccolo mi sono rotto il setto nasale e ho sempre avuto un pò di difficoltà respiratorie. Oggi parleremo di kapalabhati. Abbiamo già visto nei post precedenti Jala neti e a  nadi shodhana , utili per garantirsi una buona respirazione e prevenire raffreddori, riniti e sinusiti. Kapalabhati va a completare il loro lavoro e agisce più in profondità. Vediamo come e perché.. Continua a leggere “Kapalabhati: tecnica ed effetti”

Aggiornamento: risultati dopo un anno e mezzo di docce fredde

Ormai è quasi un anno e mezzo che faccio la doccia fredda tutti i giorni, al mattino, appena sveglio. Certo, in estate non è una gran fatica, anzi, è il periodo migliore per inserire questa meravigliosa abitudine nella tua routine. Se inizi ora, quando arriveranno i primi freddi riuscirai a continuare più facilmente. Continua a leggere “Aggiornamento: risultati dopo un anno e mezzo di docce fredde”

Yoga e ayurveda: cosa sono i dosha e come trovare il tuo

Innanzitutto cos’è l’ayurveda? L’ayurveda è il sistema della medicina indiana tradizionale. Ayur ha come significato il contatto dell’anima col corpo e lo scopo dell’auyrveda è di prolungare il più a lungo possibile questo contatto, perciò ayurveda è spesso tradotto come scienza della vita o della longevità. Secondo l’ayurveda ognuno ha una natura particolare e un suo equilibrio psicofisico; gli squilibri della nostra coscienza sono conseguenza degli squilibri nei nostri elementi costitutivi. Allontanarsi dal nostro  equilibrio genera malattia e sofferenza, mentre ritornare ad esso porta salute, appagamento e serenità: la nostra natura può fiorire e dare i suoi frutti. Nel sistema ayurvedico lo yoga è utilizzato per  riportare  la salute e l’ equilibrio. Continua a leggere “Yoga e ayurveda: cosa sono i dosha e come trovare il tuo”

Yoga e meditazione all’UNO

Ciao a tutti,

questo sabato a Firenze abbiamo organizzato un incontro  per passare insieme una mattinata rigenerante, fare yoga, meditazione e una lezione di approfondimento sugli otto rami dello yoga e sulla meditazione (validazioni scientifiche e spiegazione e pratica di alcune tecniche. L’incontro è dalle 9.30 alle 12.00 con uno spuntino a metà mattinata dopo la pratica. Per info e contatti qui sotto il volantino col programma.

Namasté   ; )scheda sabato yoga-meditazione.jpg

I migliori libri di yoga (e non) per dare una svolta alla tua pratica

Un’allieva l’altro giorno mi ha chiesto di consigliarle dei libri di approfondimento sullo yoga. Assaporando i benefici della pratica si sviluppa il desiderio di saperne di più. Esistono tanti i libri da leggere sullo yoga che ci parlano di tecniche e posizioni, ma leggere e basta non ci trasforma in  yogi: lo yoga è 1% teoria e 99% pratica. E’ difficile per chiunque coltivare e mantenere una continuità nella pratica, ma non è di grande utilità leggere gli Yoga Sutra se non si pratica e sarebbe troppo criptico perché non se ne avrebbe un’esperienza diretta.

In questo post, insieme ai libri che parlano di yoga in senso stretto, ne consiglierò altri che possono sembrare più lontani dall’argomento specifico, ma di fatto si basano sugli stessi principi. Si tratta di libri che ci danno ottimi strumenti per integrare la pratica quotidiana dello yoga nella nostra vita e ci permettono di ottenere importanti progressi. Continua a leggere “I migliori libri di yoga (e non) per dare una svolta alla tua pratica”

Yoga e mal di schiena

Tra gli allievi che vengono da me e non hanno mai fatto yoga, quasi la metà viene per risolvere problemi di mal di schiena. Di solito hanno praticato altre attività fisiche che non riescono più a godersi o non fanno attività fisica e gli è stato consigliato lo yoga per curare i dolori causati da una vita sedentaria. In questi casi lo yoga è ottimo, alle volte fa passare il mal di schiena anche in una sola lezione, ma ci vuole qualche piccola accortezza e per ottenere risultati duraturi bisogna impegnasi in un lavoro leggero, specifico e regolare per qualche settimana per poi passare ad una pratica normale di yoga. Continua a leggere “Yoga e mal di schiena”

Acroyoga: quando lo yoga incontra l’acrobatica – storia e benefici

Una delle più belle contaminazioni che ha avuto lo yoga negli ultimi anni è quella con l’acrobatica. Da questo incontro nasce l’acroyoga che mescola principi di yoga, acrobatica e massaggio thailandese per dar vita a un modo giocoso per tenersi in forma, divertirsi con gli amici e sperimentare l’ebbrezza dell’acrobatica in modo sicuro. L’acroyoga porta a sviluppare un maggiore senso di fiducia e responsabilità e una comunicazione sottile con il partner. Ma soprattutto è divertente! Continua a leggere “Acroyoga: quando lo yoga incontra l’acrobatica – storia e benefici”

Aerial Yoga: volare facendo yoga

Da un pò di anni lo yoga viene contaminato da altre discipline dando vita a nuove forme e nuovi stili. Alla pratica tradizionale su materassino sono stati associati diversi oggetti (props) per facilitare l’esecuzione delle asana o renderle più intense; a volte arrivano idee molto interessanti che aprono nuove possibilità. Io vengo dall’ashtanga vinyasa ed ho sempre amato l’essenzialità del materassino nudo e crudo, quando però ho incontrato le amache finalmente ho trovato un attrezzo che completava i benefici della tradizione.

Per me è stato amore a prima vista, non lo nego: mi piace arrampicarmi e stare appeso, tanto più a testa in giù. Passata la prima infatuazione ho trovato che questo attrezzo può essere di grande aiuto per migliorare la pratica personale di chiunque. (ha ottime qualità per integrarsi bene con una pratica di yoga e può essere di grande aiuto.) Continua a leggere “Aerial Yoga: volare facendo yoga”